l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma, Italy

Coffeeshops

Stop alla politica delle ‘porte aperte’ per i coffee shops

Il governo olandese ha varato delle nuove misure per contenere i problemi di ordine pubblico e ridurre il cosiddetto turismo della droga. L'accesso ai coffee shops sarà riservato a persone che possiedono una tessera club e ogni coffee shop non potrà avere più di 2000 soci. I soci dovranno essere maggiorenni e residenti nei Paesi Bassi. La tessera si ottiene presentando un documento d’identità in corso di validità e un attestato di residenza nei Paesi Bassi. La tessera ha una validità minima di un anno.

I coffee shops diventano cosi dei club privati per il mercato locale. Con queste nuove regole il governo olandese intende porre fine alla politica delle ‘porte aperte’ ed intensificare la lotta contro la criminalità organizzata, che è anche legata al traffico di stupefacenti.
Per saperne di più vedi http://www.government.nl/issues/alcohol-and-drugs/drugs

Quando?

Dal 1 ° maggio 2012 i coffee shops nei comuni delle provincie di Limburgo, Nord-Brabant e Zelanda (sud dell’Olanda) diventeranno dei Club Privati accessibili ai soli tesserati e dal 1 ° gennaio 2013 questa regola sarà valida in tutto il paese ed entrerà in vigore anche il tetto massimo di 2000 tesserati.